La GIOIA di una tessera fedeltà UTILE DAVVERO (finalmente!)

joy

Ottobre 2009 – Milano, aula di formazione Eco Store

Al quarto giorno di corso “full immersion” per neo-affiliati il mio cervello era così stordito da tutte le nuove informazioni che mi sembrava di aver completato un cruciverba di Bartezzaghi senza aver barato con Google.
Per risparmiare sulle spese di trasferta dormivo in un piccolo alberghetto degli orrori A UNA STELLA gestito da messicani, frequentato da altri messicani, nella periferia sud di Milano. Avevo scoperto che il concetto di “bagno in camera” per loro significava avere un lavandino e un bidet accanto al letto. Il materasso era di paglia e il WC era in corridoio, in comune con tutto il piano; il mio sonno in quelle notti di trasferta non fu proprio dei migliori. 
Roberto, il docente, intuendo che non ero l’unico dei nuovi affiliati ad essere affaticato dalla settimana impegnativa, decise di giocarsi un grandissimo jolly per ridestare l’attenzione. Produsse una scheda colorata grande come un biglietto da visita, stringendola tra medio e indice come se volesse lanciarla alla “Occhi di Gatto”.
– Questa è la nostra tessera fedeltà – sorrise sornione – la preziosa Eco Card
L’appoggiò sul tavolo in vetro e la spinse verso di noi.
– Guardatela. Non ce n’è un’altra simile in circolazione. Il nostro piano per premiare la fedeltà dei clienti è unico, anni luce avanti rispetto a quello della concorrenza.
Alzai la mano per una domanda.
– Vuoi dire che neanche Prin…
LA CONCORRENZA no, nemmeno loro, appunto. Primitivi. L’età della pietra della fidelizzazione del cliente.
Quella tessera dell’età della pietra io ce l’avevo in tasca anche in quel preciso momento. Prima di affiliarmi a Eco Store ero cliente della concorrenza.
Guardai i compagni di corso in cerca di conferme.
– Se non sbaglio man mano che fai acquisti ti danno dei punti, coi quali puoi ordinare dei gadget la prima volta che torni da Pri…
LA CONCORRENZA si comporta come un benzinaio. Arrivi di corsa, ti fanno il pieno, ti appioppano qualche punto secondo un regolamento complicatissimo e te ne vai. Prima o poi, ma solo entro l’anno, spenderai tutti i tuoi punti e te ne tornerai a casa con una scatola salva-formaggio, un sottopentola o un depilatore ascellare. Se ti va bene.
Roberto si fermò davanti alla finestra, guardando fuori verso il sole al tramonto. Silenzio.
– Ma scusa Roberto – lo incalzai – a me sembrava che ci fossero anche dei premi molto sostanziosi nel catalogo di Pr…
LA CONCORRENZA ti illude che riceverai il bellissimo robot da cucina che farà gioire tua moglie, oppure il mega stereo per tuo figlio che ti trasformerà nel migliore papà del mondo. La verità è che per averli dovresti spendere in cartucce, in soli dodici mesi, l’intero budget familiare normalmente destinato a cosucce insignificanti  come il cibo o le bollette. Né tua moglie né tuo figlio sarebbero così entusiasti, lasciami dire. Se anche tu stampassi tutte le email che ti manda il primo ministro del Congo per regalarti milioni di dollari, in grassetto e carattere 58, non consumeresti tutto l’inchiostro necessario ad avere i punti richiesti per quel livello di premi. Una famiglia normale non ci arriverà mai. Si accontentino della scatola salva formaggio.
Guardai gli altri nuovi affiliati. C’era attesa nei loro sguardi. Roberto gonfiò il petto e riprese.
– La nostra Eco Card invece ti premia con qualcosa UTILE DAVVERO. Ogni singolo cliente è sempre felicissimo di questo premio, perché è una cosa che di solito compra e ricompra in maniera ciclica. E noi glielo regaliamo.
Tutti ci allungammo sul tavolo, protesi verso Roberto, aspettando il colpo di teatro. Che non ci deluse.

“Gli regaliamo proprio il TONER o la CARTUCCIA per la sua stampante.”

Noialtri muti. Un affiliato del Lazio ruppe il silenzio.
– Stai scherzando, vero? Anziché farcelo pagare gli diamo IL TONER GRATIS? 
– Sono più che serio! – tuonò Roberto – Dopo nove acquisti di prodotti Eco Store, il decimo è GRATIS. Se ci compra nove toner rigenerati, gli diamo un altro toner rigenerato.
Due nuovi affiliati, marito e moglie, commentarono che tutto sommato non era così facile che in un anno un cliente comprasse nove toner. Alla fine non avremmo dato via poi molti toner omaggio. Ma Roberto li gelò subito.
– Non ho detto “entro l’anno”. E nemmeno “entro 12 mesi”. I punti per gli acquisti fatti vengono salvati anno dopo anno. Anche se ti ci vogliono tre lunghi anni, alla fine avrai il tuo toner gratis. Con i ringraziamenti di Eco Store per la tua fedeltà.
Azzardai un ragionamento.
– Quindi Roberto, è come uno sconto del 10%, giusto?
Mi strizzò l’occhio, fece aleggiare la domanda nell’aula, e si prese una piccola pausa prima di rispondermi. 
– In realtà, anche di più. Ad esempio: un cliente ha comprato otto toner da €50 (3.000 pagine) e un solo toner da €90 (10.000 pagine), perché in ufficio ha stampanti diverse. Può avere omaggio anche IL TONER PIÙ COSTOSO. Gli basta averlo comprato almeno una volta.
Rumore assordante di mandibole che si spalancano.

Quella tessera fedeltà Eco Card era una vera bomba.

Ripensai al porta-biscotti in plastica che avevo visto nel catalogo premi della “CONCORRENZA” e provai quasi tenerezza. Riflettendo su quale fosse il loro cliente target, pensai alla casalinga, o alla famigliola. Bella scelta, perché ce ne sono moltissime, tuttavia…

A un professionista come un avvocato, un medico o un commercialista sarà più utile AVERE DEI GRAN TONER GRATIS.

Abbattere i costi del proprio ufficio è un ottimo sistema per avere più soldi in cassa, a fine anno. Tagli le spese del tuo lavoro senza perdere produttività, il sogno di ogni imprenditore!
Paghi l’affitto, i dipendenti, i fornitori, le utenze, il marketing, e quando fai i conti ti ritrovi più soldi di quelli che speravi. Che magari spendi volentieri per una bella vacanza con la tua famiglia su una spiaggia assolata.
Dove tua moglie potrà esibire ascelle depilatissime.

In soldoni, la nostra tessera fedeltà è quella che ho descritto nel racconto. Se vuoi il regolamento completo lo puoi leggere cliccando QUI.
Non ti serve averla in tasca, perché tanto registriamo tutto nel sistema. Quindi puoi anche mandare qualcuno a fare acquisti per conto tuo, registriamo anche quelli e non perdi nessun punto (odio i negozi in cui succede!)
Stessa cosa se richiedi la CONSEGNA GRATUITA IN UFFICIO, e risparmi anche tempo prezioso per il tuo lavoro. 
Inoltre, se per lavoro viaggi spesso e compri i tuoi toner nei negozi Eco Store di diverse città, il conteggio totale è cumulativo. E puoi riscattare il tuo omaggio in qualsiasi dei nostri 300 negozi.

A questo punto potresti avere una domanda:

“E se compro i toner scontati, grazie ai Buoni Sconto Eco Store? Avrò comunque il toner gratis?”

Se usi i Buoni Sconto che ti diamo quando compri la stampante da noi, o quelli per il nostro servizio di smaltimento toner usati, ogni tuo acquisto diventa parecchio più conveniente. Ma ho un’altra buona notizia per te:

CERTO CHE SÌ! Ti diamo lo stesso il toner gratis!

Direi che i motivi per comprare i tuoi toner da Eco Store Ravenna ormai sono moltissimi, magari facciamo un bel riepilogo (e ci aggiungo altre info succulente):

  1. Ogni nove toner Eco Store che compri, te ne regalo uno. Non in sconto. Non col 3×2. Proprio GRATIS.
  2. Non c’è scadenza dei punti, li manteniamo validi anno dopo anno.
  3. Anche se paghi i toner a prezzo ridotto grazie ai nostri Buoni Sconto ti valgono lo stesso per avere il toner gratis.
  4. Puoi accumulare punti e riscattare gli omaggi in tutti i 300 negozi della catena.
  5. Non sei obbligato ad avere fisicamente la Eco Card in tasca, è registrata nei nostri sistemi.
  6. Puoi mandare chi vuoi a fare acquisti per tuo conto. Nessun punto andrà sprecato.
  7. Se compri toner con capacità e prezzi diversi, puoi avere omaggio anche il più costoso tra essi. Dico davvero.
  8. Grazie allo storico degli acquisti passati, non sei obbligato a ricordarti marca e modello di ogni tua stampante. Nessun errore, ti fornisco sempre il toner giusto.
  9. Se hai dei toner Eco Store di scorta ma ti muore la stampante prima di averli usati, puoi rendermeli. Te li cambio con i toner per la tua nuova stampante e non perdi nemmeno un euro, quindi non hai rischio di magazzino. Bello, vero?
  10. Posso consegnare tutti i toner che vuoi direttamente sulla tua scrivania. Anche quelli omaggio. Così non devi perdere tempo nel traffico.

Nel momento in cui scrivo questo articolo ho venduto la bellezza di 8695 toner rigenerati Eco Store. Significa che ho dato in omaggio ai miei clienti quasi 870 toner gratis. Se vuoi provare l’ebrezza di ricevere un bell’omaggio utile al tuo lavoro non ti resta che fare un semplice passo.

CLICCA QUI PER RICHIEDERE UN PREVENTIVO

oppure

CHIAMACI CLICCANDO QUA

Ora che hai compreso il funzionamento della nostra preziosa Eco Card puoi capire quanto io tenga al tuo lavoro. La mia missione è garantirti il massimo della tranquillità mentre ti dedichi al tuo business, senza intoppi né costi fastidiosi. Quando i miei clienti fatturano, io fatturo. Siamo sulla stessa barca, per cui è nel mio totale interesse darti ogni strumento che ti permetta di far volare il tuo business. 

E l’Eco Card è uno strumento davvero potente. Come dicevo, l’Eco Card è una bomba. Allora come oggi. E se non sei ancora sicuro che valga la pena averla, forse dovrei farti fare due chiacchiere con Roberto.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.